Limoncello

Il limoncello non poteva che essere una delle prime ricette pubblicate. Lo adoro.

Preferisco un bicchierino di limoncello a una fetta di torta… il che è tutto dire. Ovviamente se è fatto in casa, con quelli industriali non ci sciacquerei neppure il bicchiere…

 

dosi per 3 bottiglie da 500ML

 

 

 

6 Limoni non trattati

500ML Alcool alimentare 90°

500ML Acqua

500GR Zucchero

 

 

 

  1. Lavare bene e asciugate i limoni. Tagliare quindi la buccia con un pela patate, stando attenti a non tagliare anche la parte bianca ma solo quella gialla. Lasciare in infusione nell’alcool in un barattolo di vetro chiuso e riposto in un luogo asciutto e buio per almeno 10 giorni.
  2. Fare uno sciroppo facendo bollire l’acqua con lo zucchero fino a che quest’ultimo non si sarà completamente sciolto. Far freddare.
  3. Filtrare l’alcool e mettere da parte le bucce di limone. Aggiungere quindi l’alcool allo sciroppo, girare. Filtrare e imbottigliare.
  4. Conservare in frigo o in freezer, servire freddissimo.

 

Con le bucce sgocciolate è possibile produrre una buonissima Bagna per dolci, semi-alcoolica e al gusto di limone!

E il succo dei limoni? Meglio spremerli prima che si secchino troppo (senza la buccia è più veloce il processo) e utilizzarli per una fastastica Lemon Curd!

Della serie in cucina non si butta via niente…

One thought on “Limoncello

Comments are closed.