Liquori di casa mia

La toscana è una terra di tradizioni e, tra le altre, c’è anche quella… diciamo alcool friendly…

 

I miei nonni, arrivati in città quando avevano già mio zio e mia mamma piccoli, aprirono un bar… oggi si direbbe una vineria… tra le stradine del centro di Siena. Mia mamma è cresciuta lì in negozio, la zia c’è proprio nata.

Sento racconti di gottini di vino e di chiacchiere prima di tornare a casa, di gelati venduti per finanziare la scuola, di Corallina che abitava davanti al negozio e apriva casa per viziare la zia. Immagino che davanti la vineria del nonno, nei giorni di festa, i bambini scorrazzassero urlando gioiosi… perché lo fanno tutt’oggi i bambini di Siena che passano il pomeriggio a correre già per Via di Santa Caterina fino alla sede della contrada dove mamma e papà stanno con gli amici.

A casa nostra l’acqua si beve poco, ci piace di più il vino. E a chiudere il pranzo della domenica, o una cena con gli amici, dolce e vin santo non mancano mai.

 

Con gli anni ho accumulato un certo numero di ricette di liquori fatti in casa, perchè quelli acquistati sanno spesso di zucchero ma poco di frutta o erbe da cui sono prodotti. Sinceramente non mi piace il limoncello se non sa di limone, il nocino se non sa di noci crude, il vov se non sa di uovo e marsala.

Non pensiate che produrre liquori fatti in casa sia difficile o un dispendio inutile di tempo, provatene uno e vedrete che la fatica non si sente affatto dopo averne bevuto un bicchierino… o due!

 

Di seguito trovate i miei must… piano piano pubblicherò tutte le ricette… stay tuned!

difficoltà bassa (a tratti bassissima) – minima spesa, massima resa!

difficoltà media – l’unica vera difficoltà sta nel trovare frutta di stagione non trattata

  • Limoncello
  • Crema di Limoncello
  • Liquore al Bergamotto

difficoltà alta

  • Grand Marnier – dovrete trovare agrumi non trattati, garza sterile e soprattutto farvi aiutare per montare gli agrumi in sospensione sull’alcool… ma il risultato vale qualche piccola complicazione!
  • Nocino – sarà complicato trovare noci crude e spaccarle, ma non potete non provarci… la nonna diceva fosse un toccasana per ogni problema!
  • Vov – la ricetta originaria con il guscio d’uovo è un po’ tricky, cerchiamo di semplificare però…